PATOLOGIE ORL


GRADO DI URGENZA, ITER DIAGNOSTICO STRUMENTALE E TERAPEUTICO APPROPRIATO

19, 20, 21 novembre 2015 –  Grand Hotel Salerno

Immagine Direttore del Congresso: Sabato Leo

Responsabili Scientifici Andrea Montella, Domenico Porpora, Luigi Sodano

Evento ECM RES n. 700-135446 ed. 1

12,8 crediti formativi per: Medico chirurgo (ALLERGOLOGIA ED IMMUNOLOGIA CLINICA; ANESTESIA E RIANIMAZIONE; AUDIOLOGIA E FONIATRIA; CHIRURGIA GENERALE; CHIRURGIA MAXILLO-FACCIALE; CHIRURGIA PEDIATRICA; CHIRURGIA PLASTICA E RICOSTRUTTIVA; CHIRURGIA VASCOLARE; CONTINUITÀ ASSISTENZIALE; DIREZIONE MEDICA DI PRESIDIO OSPEDALIERO; ENDOCRINOLOGIA; FARMACOLOGIA E TOSSICOLOGIA CLINICA; GERIATRIA; MALATTIE DELL’APPARATO RESPIRATORIO; MEDICINA DEL LAVORO E SICUREZZA DEGLI AMBIENTI DI LAVORO; MEDICINA DELLO SPORT; MEDICINA DI COMUNITÀ; MEDICINA E CHIRURGIA DI ACCETTAZIONE E DI URGENZA; MEDICINA GENERALE (MEDICI DI FAMIGLIA); MEDICINA INTERNA; MEDICINA LEGALE; MEDICINA NUCLEARE; ONCOLOGIA; ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI SANITARI DI BASE; OTORINOLARINGOIATRIA; PEDIATRIA; PEDIATRIA (PEDIATRI DI LIBERA SCELTA); RADIODIAGNOSTICA; RADIOTERAPIA; NEUROCHIRURGIA;), Logopedista, Farmacista, Infermiere, Infermiere pediatrico, Tecnico audiometrista e Tecnico audioprotesista.

3a edizione di un evento che ormai possiamo definire un appuntamento nazionale annuale di aggiornamento professionale nell’ambito della Medicina territoriale, con particolare riguardo alle patologie delle vie aeree superiori. Quest’anno si è scelto di privilegiare la discussione di patologie di comune riscontro nella pratica clinica e la presentazione di quelle innovazioni tecnologiche (metodologie di screening) che stanno assumendo un ruolo fondamentale nel contribuire a rispondere alle sfide che la grave crisi economica e sociale di questi anni ha posto al nostro “sistema sanitario” ed ai auoi operatori. Il programma di quest’anno prevede un approccio multidisciplinare complessivo tale da mettere in risalto la necessità di percorsi condivisi e di omogeneità terapeutica in maniera ampia e concreta così da chiarire ed agevolare alcuni degli aspetti più critici della nostra specialità, anche nella quotidianità professionale di tutti Noi. Inoltre si terranno due sessioni specialistiche di Audiovestibologia e di Rinocitoallergologia che si concluderanno con esercitazioni pratiche. La multidisciplinarietà è diventata la via maestra per intervenire in maniera corretta su tutte le patologie che interessano diversi distretti ed in particolare quelli delle vie aeree; la creazione di equipe fatte da vari specialisti non solo permette di operare con una visione ampia e più completa, ma abitua il medico a lavorare in gruppo. Tale condizione stimola il confronto scientifico e permette di allargare gli orizzonti di ogni singola disciplina e instaura un rapporto stretto di fiducia tra Medico e Paziente che si sente più protetto e seguito nel suo percorso terapeutico.