fbpx

DIAGNOSTICA E TRATTAMENTO DELLA PATOLOGIA NODULARE TIROIDEA: ECOGRAFIA, CITOPATOLOGIA, TECNICHE MOLECOLARI ED APPROCCI CHIRURGICI

 

1 settembre 2019 – 31 dicembre 2019

Informazioni Generali

Responsabile Scientifico: Giancarlo Troncone

Il corso sarà attivo dal 1 settembre 2019 al 31 dicembre 2019

Obiettivo formativo: contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere.

EVENTO ECM N° 700-271004 ed.1

9 crediti formativi per:

MEDICO CHIRURGO (Anatomia Patologica; Biochimica Clinica; Chirurgia Generale; Endocrinologia; Genetica Medica; Malattie Metaboliche e Diabetologia; Medicina Generale (Medici di Famiglia); Medicina Interna; Medicina Nucleare; Oncologia; Radiodiagnostica; Radioterapia )

BIOLOGO

TECNICO SANITARIO LABORATORIO BIOMEDICO

  

Razionale evento

La patologia nodulare tiroidea è molto frequente nella popolazione campana e, dopo l’introduzione dello screening ecografico, negli ultimi anni si è osservato un aumento della rilevazione dei noduli sub-clinici. Fortunatamente, molti di questi noduli sono di natura benigna e la valutazione clinica ed ecografica insieme alla citologia agoaspirativa permettono di diagnosticarne correttamente la maggior parte. Tuttavia, una parte dei noduli tiroidei viene classificata dalla citologia agoaspirativa tradizionale come “indeterminata”. Questo può portare ad interventi chirurgici non necessari, in quanto molti dei noduli “indeterminati” sono di natura benigna.

Lo studio delle alterazioni molecolari su agoaspirato tiroideo permette una più accurata stratificazione del rischio dei noduli “indeterminati”, riducendo il numero degli interventi superflui, con ripercussioni positive non solo sulla salute dei pazienti ma anche sui costi sostenuti dal sistema sanitario.

Grazie al finanziamento della Regione Campania è stata istituita la rete regionale TIRNET per i test molecolari su agoaspirato tiroideo, che coinvolge i maggior Istituti della Campania ed il Laboratorio di Citopatologia e Patologia Molecolare predittiva del Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.

Questo corso vuole essere un momento di formazione ed aggiornamento sulla diagnostica ed il trattamento della patologia nodulare tiroidea, per i medici di medicina generale e per tutti gli specialisti endocrinologi, chirurghi e anatomo-patologi operanti sul territorio regionale. I docenti della rete regionale TIRNET affrontano le problematiche relative a tutte le fasi della diagnostica pre-operatoria della patologia tiroidea, dall’ecografia all’effettuazione dell’agoaspirato, dai sistemi citologici di refertazione alle problematiche del nodulo indeterminato, dai test molecolari all’attività e ai risultati conseguiti dalla rete TIRNET.

Requisiti per la corretta acquisizione dei crediti formativi

  • Compilare correttamente il form d’iscrizione con i dati personali necessari all’ottenimento dei crediti formativi. Si declina ogni responsabilità per la mancata assegnazione dei crediti dovuta ad errori di inserimento dell’anagrafica del partecipante.
  • Verificare che la propria professione risulti tra le categorie accreditate per il corso fad a cui si intende partecipare per avere diritto ai crediti.
  • Per ogni lezione è stato predisposto un timer che controllerà la presenza-partecipazione dell’utente all’attività formativa; per la corretta acquisizione dei crediti è necessario che l’utente rispetti lo scadere del tempo prima di passare alle lezioni successive.
  • Compilare il questionario di apprendimento finale ed inviarlo al provider entro la data di chiusura del corso; il superamento della prova coincide con il raggiungimento di almeno il 75% delle risposte esatte; sono consentiti al massimo cinque tentativi per il superamento della prova.
  • Compilare il questionario di valutazione della qualità percepita ed inviarlo al provider entro la data di chiusura del corso.

Accertato che i requisiti (partecipazione, valutazione dell’apprendimento e scheda della qualità percepita) siano stati soddisfatti entro i termini previsti, il provider attesterà che l’utente ha svolto la suddetta attività formativa ed ha, quindi, acquisito i crediti ECM in numero pari a quanto previsto. Nel caso di mancato soddisfacimento dei requisiti per l’acquisizione dei crediti, è possibile consegnare un attestato di sola “partecipazione”.

  • Sign up
Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.